Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tempestivamente e direttamente al tuo indirizzo e.mail tutte le notizie

Ti è appena stato inviato un messaggio. Per concludere la registrazione segui le indicazioni riportate. Grazie per aver dimostrato interesse alla nostra newsletter.

Cassa Sanitaria Uni.C.A. - Asteniamoci dal voto!

Dall’Unione Pensionati UniCredit, che come la nostra Associazione fa parte del Coordinamento tra le Associazioni dei Pensionati del Gruppo, riceviamo l’invito ad astenersi dal voto per l’approvazione delle modifiche Statutarie e per l’approvazione del Bilancio di Uni.C.A.

Posizione del resto condivisa anche dalla nostra Associazione.

Di seguito riportiamo l’invito ad astenersi ed il comunicato dell’Unione Pensionati. 

 

Trasmettiamo, in allegato, comunicazione sulle votazioni in corso riguardante le modifiche dello Statuto e l’approvazione del Bilancio di Uni.C.A.
Considerata l’importanza dell’argomento e le ripercussioni che potrebbero derivare dall’approvazione delle modifiche statutarie proposte, che lasciano all’Azienda e alle OO.SS. ogni potere decisionale ESCLUDENDO DI FATTO I PENSIONATI, INVITIAMO A SEGUIRE GLI ORIENTAMENTI DELL'UNIONE PENSIONATI E AD ASTENERSI DAL VOTO, COME MEGLIO DETTAGLIATO NELL'ALLEGATA COMUNICAZIONE.
Confidiamo nella convinta adesione e nel coinvolgimento presso i conoscenti e il personale in servizio.

UNIONE PENSIONATI UNICREDIT
       

COMUNICATO A TUTTI GLI ISCRITTI a Uni.C.A.

MODIFICHE STATUTARIE  DI  Uni.C.A.: ASTENIAMOCI DAL VOTO NON VOTANDO.


Lo scorso 13 aprile 2017 il Consiglio di Amministrazione di Uni.C.A. ha deliberato l’approvazione sia del Bilancio di esercizio 2016  che di  sostanziali  modifiche allo Statuto,  materie sulle quali  siamo ora chiamati a esprimere il nostro voto.

 

Desideriamo soffermare la vostra attenzione specificatamente sulle modifiche statutarie, che recepiscono gli accordi siglati fra le Parti istitutive di Uni.C.A. (Azienda e OO.SS) in data 4 febbraio 2017  ed in data 10 aprile 2017. In particolare, gli Artt. 9 e 10 che, prevedendo la soppressione dell’Assemblea degli iscritti e la contemporanea costituzione dell’Assemblea dei Delegati che, di fatto, avrebbe ogni potere. 

 

Detta Assemblea infatti sarebbe composta da 50 Delegati (25 designati dall’Azienda, 25 dalle OO.SS, tra i quali non è prevista la presenza  della componente “pensionati”)  ed escluderebbe gli iscritti da ogni potere, con la conseguente acquisizione di decisioni prese su ‘altri tavoli’.

 

Di fatto, verrebbe attuata una politica di esautorazione ai nostri danni.

 

Poiché l’Assemblea straordinaria delibera con maggioranza non inferiore ad un terzo degli iscritti e considerato che il voto dei pensionati è sempre stato determinante; in  occasione  delle votazioni in svolgimento dal 5 al 30 giugno 2017,  l’Unione Pensionati suggerisce di astenersi dal voto, al fine di non consentire il raggiungimento del quorum e dare così un chiaro messaggio alle parti istitutive del nostro assoluto dissenso.

 

Per meglio sottolineare la nostra posizione saremmo dell’idea di astenerci dal voto anche per l’approvazione del Bilancio, pur riconoscendo che i risultati sono stati positivi.

 

8 giugno 2017

                                                 

 UNIONE PENSIONATI UNICREDIT