Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tempestivamente e direttamente al tuo indirizzo e.mail tutte le notizie

Ti è appena stato inviato un messaggio. Per concludere la registrazione segui le indicazioni riportate. Grazie per aver dimostrato interesse alla nostra newsletter.

UniCredit Condizioni Pensionati

Riportiamo in allegato i documenti relativi alle condizioni riservate ai pensionati del Gruppo UniCredit ed ai loro familiari.

 

Un'utile precisazione della Banca:


" per i pensionati, c'è una discriminante sul limite del plafond carta, nel senso che se la carta è stata rilasciata in attività lavorativa , quindi ante quiescenza, i limiti sono quelli stabiliti in base all'inquadramento. Ad ogni modo, i Dipendenti in pensione, poiché sottoposti a scoring come la clientela ordinaria, possono richiedere modifiche del massimale (per sé e/o per la carta Familiare eventualmente collegata) rivolgendosi all’Agenzia presso cui è in essere il conto corrente di appoggio della carta.

Per quanto riguarda gli importi degli affidamenti (scoperto di conto) essi sono stabiliti da Risorse Umane in base all'inquadramento (in riferimento alla qualifica ricoperta dal pensionato al momento dell’entrata in quiescenza):
•         Aree professionali (o assimilabili) € 7.500,00
•         Quadri direttivi e Dirigenti (o assimilabili) € 10.000,00

Tali limiti sono stati aggiornati nel 2016 e in vigore dall' 1/07/2016. Non essendo automatici gli adeguamenti, l’attivazione dei nuovi limiti di fido potrà essere richiesta direttamente dall’interessato all’Agenzia presso cui è radicato il conto ed andrà processata e deliberata come cliente standard attraverso i processi di erogazione del credito previsti."

N.B.

Abbiamo ricevuto dal Coordinamento tra le Associazioni dei Pensionati facenti capo ad UniCredito il documento relativo alle nuove condizioni riconosciute ai Pensionati (3 ottobre 2016);

Il documento relativo alle condizioni riconosciute ai familiari dei Pensionati è ancora in fase di definizione, il documento allegato attualmente è quello vecchio (10 dicembre 2012).

 

News

Normativa Antiriciclaggio

D.Lgs. 109/2007 e D.Lgs. 231/2007

Segue